TINTO

"La sapienza é figliola dell'esperienza" - Leonardo Da Vinci

L’esperienza, lungi dall’esser un riconoscimento tardivo dei propri errori, può risultare un’utile indicazione per agire. Se tali errori (o successi!) vengano elaborati in una logica consequenziale, possiamo trarne vantaggio, evitando che l’esperienza rimanga meramente un ombrello disponibile quando ha smesso di piovere. Dot. DYE è lo strumento di chi vuol pianificare secondo logica il reparto tintoria, e ricavar vantaggio dai dati a sua disposizione per ottener maggior efficienza.

Perché la frase che dipinge un software deve far ricorso a Leonardo da Vinci? Non basta forse sapere che un’azienda fa certe attività da tanto tempo per garantirne l’affidabilità?
I direttori di produzione sanno bene che non è così. Tante volte la ripetitività è sinonimo di ostinazione all’errore, e non di affinamento delle nostre attività, bilanciamento dei pro e dei contro, efficientamento nell’uso delle risorse.
Leonardo sapeva bene che non basta far le cose 100 volte per saperle fare bene. La discriminante è avere memoria per ricordare cos’è successo e imparare dai propri errori, così come dai propri successi.
TINTO trova applicazione nel reparto tintoria, forse uno dei più delicati quando si tratta di rendere efficienti i cicli di produzione, dovuto all’alto consumo energetico e lo sforzo nell’ottimizzare l’utilizzo dei materiali di tintura così come delle macchine del reparto.
Dot. DYE fornisce supporto tecnologico per trasformare queste intenzioni in pratiche aziendali, avendo a disposizione le informazioni storiche sul vissuto aziendale.
Non c’è memoria umana che possa esser precisa ed analitica quanto quella di un sistema informatico dedicato. Il sistema, in aggiunta a ciò, necessita di adottare le logiche che vengono distillate dal sapere detenuto dalle persone che lavorano in azienda, dai feedback dei clienti, e da quanto possa risultare utile in un’ottica generale che punti a:

- Ridurre i costi ed i tempi della produzione
- Ridurre l’utilizzo delle risorse e dell’energia, e conseguentemente ridurre l’inquinamento

Il software TINTO è in grado di connettersi a qualunque ERP aziendale, e di acquisire ordini e specifiche delle macchine, per poi effettuare una pianificazione intelligente che possa riflettere in pieno lo scopo dell’azienda, predisposto per riflettere le varie policy che vengono adottate. Tali policy possono differire anche nel tempo, possono dipendere dal cliente finale o da una contingenza non prevedibile, e a tal fine TINTO lascia sempre al direttore di produzione l’ultima parola, permettendogli di modificare la schedulazione ottenuta con una semplice funzione drag&drop che gli permette di affrontare tali eventualità senza il pericolo di scontrarsi con un sistema stazionario e con cui non si può interagire.

TINTO

"Wisdom is daughter of experience" - Leonardo Da Vinci

The experience, far from being a belated recognition of our own mistakes, can be a useful indication for action. If such mistakes (or successes!) are processed in a consequential logic, we can take advantage of them, avoiding that the experience remains merely an umbrella available when the rain stopped. Dot. DYE is the tool of those who want to plan the dyeing department according to the logic, and get benefit from the available data in order to become more efficient

Why the phrase that paints a software has to resort to Leonardo da Vinci? Perhaps it is not enough to know that a company makes certain activities for a long time to ensure its reliability?
The production managers are well aware that it is not like this. Many times the repeatability is synonymous with obstinacy to errors, and not of fine tuning of our activities, balancing the pros and cons, and getting more efficient use of resources.
Leonardo knew very well that it is not enough to make things 100 times to know how to do them well. The dividing line is to have memory to remember what happened and learn from our mistakes, as well as from our successes.
TINTO applies in dyeing department, perhaps one of the most delicate when it comes to make efficient the production cycles, due to the high energy consumption and the effort to optimize the use of the dyeing materials as well as the machines of the department.
Dot. DYE provides technological support to turn these intentions into business practices, having access to historical information on the company past activities.
There is no human memory that can be as precise and analytical as a dedicated computer system can be. The system, in addition to that, needs to adopt the logic that are distilled from knowledge held by people who work in the company, from customer feedback, and from what may be useful in a general perspective that points to:

- Reduce the cost and time of production
- Reduce the use of resources and energy, and consequently reduce pollution

The TINTO software is able to connect to any ERP, and acquire orders and specifications of the machines, and then make an intelligent planning that can fully reflect the purpose of the company, designed to reflect the different policies that are adopted. Such policies can also differ over time, may depend on the customer or on a contingency that is not predictable, and to this end TINTO always leaves the last word to the production manager, allowing to change the schedule obtained with a simple drag & drop function that allows to deal with such eventualities without the danger of colliding with a stationary system, and with which you can't interact.